Premi "Invio" per passare al contenuto

8 migliori libri su finanza da leggere

La finanza è un termine che descrive ampiamente lo studio e il sistema di denaro, investimenti e altri strumenti finanziari. Nella maggior parte dei contesti, la “finanza” è definita come la gestione del denaro e include la raccolta, il prestito, l’investimento e la supervisione del denaro.

In finanza, ci sono due significati correlati ma distinti alla parola “mercato”:

Il primo si riferisce a un gruppo specifico di acquirenti e venditori (un “mercato”) di un bene o servizio specifico. In questo senso, i prezzi di mercato riflettono la domanda e l’offerta di particolari attività. Per esempio: C’è un mercato dove la gente compra e vende azioni. C’è un altro mercato dove la gente compra e vende obbligazioni. In questo senso, il termine può riferirsi a qualsiasi parte del sistema finanziario in cui avviene il trading, sia che i prezzi siano quotati in termini di denaro o meno.

Il secondo significato si riferisce a un ambiente che facilita il commercio tra coloro che hanno denaro (capitale) da investire e coloro che ne hanno bisogno. In questo senso, “i mercati finanziari” possono essere paragonati a un tipo di mercato che esiste per facilitare le transazioni in cui una parte vende qualcosa che un’altra parte vuole comprare perché la aiuta a raggiungere i suoi obiettivi.

Come funziona un mercato finanziario?

I mercati finanziari giocano un ruolo critico in qualsiasi economia. Allocano i fondi dai risparmiatori ai mutuatari e incanalano il flusso di capitale attraverso l’economia. Questo può essere fatto in due modi:

Ci sono due mercati finanziari di base:

Mercati azionari – Un mercato in cui si scambiano azioni di società. Gli azionisti che investono in queste aziende ottengono una parziale proprietà su di esse. Il mercato azionario è un esempio di mercato azionario.

Mercati del debito – Un mercato dove vengono scambiati titoli di debito come obbligazioni, obbligazioni e buoni del tesoro. Il debito rappresenta denaro preso in prestito dalle aziende da altre entità come banche e governi.